Residenza Magnolia

2015 | Bellinzona - Switzerland

Residenza La Magnolia si propone come un piccolo intervento di edilizia residenziale sulla collina di Daro, frazione di Bellinzona.
L’idea architettonica prende spunto dallo slancio e dal prolungamento di un gigantesco cannocchiale pronto ad osservare la città di Bellinzona da un’altura sovrastante.
Lo stabile, dal linguaggio puro e razionale, vuole ridurre all’essenziale l’impatto ambientale, inserendosi delicatamente nell’ambiente verdeggiante e nel tessuto urbano preesistente.
Ogni porzione dell’edificio è stata pensata per trasmettere ai fruitori una sensazione di benessere coadiuvata anche da uno spazio aperto e arioso; tutte le parti esterne vengono inserite con particolare attenzione ai dettagli col fine di rendere l’outdoor uno spazio equilibrato in ogni suo elemento.
L’ampio giardino comune dialoga così con i vari livelli del sito e diventa l’ elemento di conviviale fruizione dello spazio esterno immerso nel verde. Proprio il concetto di verde enfatizza l’accesso all’intero edificio ove ritroviamo un’elegante scalinata in dogato di legno che, accompagnata da grandi vasche contenenti diverse essenze floreali e da un’adeguata illuminazione artificiale, sprigiona un’ invitante effetto scenico.

Una volta entrati, lo spazio distributivo interno si identifica nella scala in acciaio corten posta al centro della pianta; una grande vetrata funge da parete del vano scala permettendo alla luce naturale di entrare prepotentemente all’interno,  filtrata e gestita solo dal brise – soleil dogato. Il piano terra, in cui sono concentrati i locali accessori, si discosta visivamente dai piani abitativi attraverso il contrasto di colore ma anche grazie all’arretramento  del volume in facciata, che contribuisce a rendere l’edificio maggiormente slanciato e proietta le abitazioni verso il panoramico paesaggio circostante.
I volumi arretrano verso l’interno e sporgono all’esterno creando una combinazione di vuoti e pieni.
Il gioco dello sbilanciamento dei volumi prende forma e si valorizza attraverso i locali delle 4 unità abitative che sembrano danzare con le grandi terrazze o viceversa, come  se il tutto fosse preda di un moto in continuo mutamento. Questo ricercato effetto viene messo in risalto anche dalle decorazioni in facciata che oltre ad alleggerire la bianca massa dell’edifico, nel contempo proteggono gli appartamenti dall’irraggiamento solare. Le doghe color legno nella parte superiore dell’edificio dialogano infatti con le superfici vetrate e conferiscono movimento agli ambienti variando la percezione degli esterni. La scelta del materiale e della disposizione di questi brise – soleil garantisce armonia visiva  alla costruzione, rapidità nel montaggio e massima ecosostenibilità.
Ogni abitazione gode della tripla esposizione alla luce naturale, elemento indispensabile per garantire un’ottima vivibilità degli spazi interni ad ogni ora del giorno.
Le abitazioni sono dotate di ogni comfort e tecnologia avanzata. Il tutto mimetizzato a favore di un’estetica armoniosa con aperture che rendano lo spazio perfettamente fluido e ripartito.